mercoledì 30 dicembre 2015

SDL CENTROSTUDI SIGLA CONVENZIONE CON ASCOM DOLO RIVIERA DEL BRENTA

SDL Centrostudi ha siglato una convenzione con Ascom - Associazione del Commercio, del Turismo, dei Servizi e delle PMI, la maggiore rappresentanza d'impresa del terziario. Tale accordo si aggiunge alle centinaia di convenzioni già attive in aiuto e per tutelare i correntisti e le loro famiglie.

Chi si rivolge ad Ascom non solo trova la soluzione alle piccole o grandi difficoltà quotidiane incontrate nella gestione della propria impresa, ma sa di poter contare su un capillare sistema associativo che nelle sue diverse articolazioni funziona come "cassa di risonanza" per far pervenire agli interlocutori istituzionali (da quelli locali fino ai nazionali) le legittime istanze della categoria a cui appartiene.


Qui tutte le convenzioni attivate da SDL Centrostudi.

SDL CENTROSTUDI 

Di questi giorni, è anche la rinnovata convenzione fra SDL e Stato Maggiore della Difesa “per continuare un’attività di tutela da vessazioni bancarie e finanziarie in favore del proprio personale dei Ruoli Militari e Civili delle Forze Armate Italiane (e di tutte le loro famiglie)”.

I servizi offerti da SDL Centrostudi sono volti al supporto e alla tutela del soggetto interessato nei confronti di:
  • Anomalie bancarie: ANATOCISMO e USURA sui conti correnti
  • Irregolarità fiscali: ATTI IMPOSITIVI (es. cartelle esattoriali)
  • Anomalie finanziarie: DERIVATI, SWAP, MUTUI, LEASING

SDL Centrostudi effettua la verifica preliminare dell’esistenza di anomalie finanziarie, contrattuali e/o l’applicazione di eventuali interessi ultralegali (anatocismo e/o usura), sulla base dei documenti contrattuali consegnati dal soggetto interessato.

lunedì 28 dicembre 2015

SDL CENTROSTUDI SIGLA CONVENZIONE CON UGL - UNIONE GENERALE DEL LAVORO

SDL Centrostudi ha siglato una convenzione con UGL – Unione Generale del Lavoro, una organizzazione sindacale che riconosce primaria la centralità della persona che lavora. Tale accordo si aggiunge alle centinaia di convenzioni già attive in aiuto e per tutelare i correntisti e le loro famiglie.


COS’E’ l’UGL?
UGLUnione Generale del Lavoro – è una organizzazione sindacale che riconosce primaria la centralità della persona che lavora: rinuncia di conseguenza ad ogni rivendicazione che sia esclusivamente categoriale o solo economica. Essa, dunque, è una associazione unitaria di carattere confederale che, perseguendo scopi di natura generale, riconosce la peculiarità di ciascuna categoria e territorio, ma rinuncia ad ogni tipo di rivendicazione esclusivamente settoriale.
DI COSA SI OCCUPA?
UGL è tra i sindacati maggiormente rappresentativi in Italia. Associa lavoratori e pensionati, senza distinzioni di sesso e di razza, tutelandone i diritti nel mondo del lavoro. Promuove la costituzione di associazioni di autotutela e solidarietà e ne supporta l’azione contro ogni forma di esclusione sociale. L’adesione è volontaria e comporta l’accettazione dei principi statutari.
LE FINALITA’ DELL’UGL
UGL, nel riconoscere la centralità e la dignità della persona, individua nelle forme e negli strumenti di una moderna socialità collettiva una delle fondamentali conquiste del sindacato.
Nell’attuale fase evolutiva dei modelli di produzione UGL ribadisce la centralità insopprimibile dell’organizzazione sindacale per il raggiungimento di ogni conquista del lavoro e per la trasformazione sociale dell’economia attraverso strumenti concentrativi. UGL è impegnata su una sempre più coordinata ed incisiva presenza delle organizzazioni sindacali sovranazionali nei processi decisionali di carattere economica e sociale delle istituzioni dell’Unione Europea. UGL si propone:

  • il superamento definitivo della concezione politica di classe sociale e delle sue conseguenze ideologiche
  • la corresponsabilizzazione dei lavoratori nelle scelte dell’impresa
  • l’opzione verso una politica del lavoro non sessista
  • l’impegno all’applicazione dei diritti economici e sociali dei lavoratori extracomunitari
  • la riaffermazione concreta ed operativa dell’unità del mondo del lavoro.

Qui tutte le convenzioni attivate da SDL Centrostudi.

SDL CENTROSTUDI 

Di questi giorni, è anche la rinnovata convenzione fra SDL e Stato Maggiore della Difesa “per continuare un’attività di tutela da vessazioni bancarie e finanziarie in favore del proprio personale dei Ruoli Militari e Civili delle Forze Armate Italiane (e di tutte le loro famiglie)”.

I servizi offerti da SDL Centrostudi sono volti al supporto e alla tutela del soggetto interessato nei confronti di:

  • Anomalie bancarie: ANATOCISMO e USURA sui conti correnti
  • Irregolarità fiscali: ATTI IMPOSITIVI (es. cartelle esattoriali)
  • Anomalie finanziarie: DERIVATI, SWAP, MUTUI, LEASING

SDL Centrostudi effettua la verifica preliminare dell’esistenza di anomalie finanziarie, contrattuali e/o l’applicazione di eventuali interessi ultralegali (anatocismo e/o usura), sulla base dei documenti contrattuali consegnati dal soggetto interessato.

domenica 27 dicembre 2015

SDL CENTROSTUDI: CONVENZIONE CON IL MINISTERO DELLA DIFESA

SDL CENTROSTUDI S.p.A ha rinnovato l’accordo con l’importante Istituzione Italiana quale è lo STATO MAGGIORE DELLA DIFESA.

Per continuare un’attività di tutela da vessazioni bancarie e finanziarie in favore del proprio personale dei Ruoli Militari e Civili delle Forze Armate Italiane (e di tutte le loro famiglie).

Visitando il sito SDL CENTROSTUDI alla sezione “CONVENZIONI” troverete appunto la convenzione stessa nonché la lettera informativa che verrà inviata – per le necessità operative di profilatura – al personale delle Forze Armate, che verrà pubblicata su tutti e da tutti i siti internet ed intranet afferenti allo Stato Maggiore della Difesa.

La convenzione sarà gestita in un modo assolutamente innovativo.

Il personale dei Ruoli Militari e Civili delle FF.AA. potrà rivolgersi direttamente ad SDL CENTROSTUDI scrivendo ad un indirizzo email appositamente creato: convenzione.difesa@sdlcentrostudi.it

Personale interno allo staff SDL Centrostudi, già adeguatamente formato, gestirà le varie richieste che perverranno per poi indirizzarle alle Business Unit di competenza coinvolte.
In allegato 

sabato 26 dicembre 2015

SDL CENTROSTUDI È CONVENZIONATA CON AIAV – ASS. ITALIANA AGENTI DI VIAGGIO

SDL Centrostudi ha siglato una convenzione con AIAV – ASS. ITALIANA AGENTI DI VIAGGIOTale accordo si aggiunge alle centinaia di convenzioni già attive in aiuto e per tutelare professionisti e imprenditori...

L'ASSOCIAZIONE ITALIANA AGENTI di VIAGGIO – A.I.A.V. rappresenta una parte significativa delle imprese impegnate nella distribuzione turistica in Italia.

L’Associazione nasce nel novembre 2001 sotto il “marchio” “AUTOTUTELA”. Nasce quale “movimento d’opinione” dall’iniziativa di due agenti di viaggio della Sicilia, Dario Landolina e Sandro Profumi, con l’obiettivo principale di sviluppare una coscienza collettiva in una categoria sostanzialmente priva di tutela e scarsamente considerata dalle Istituzioni. La forte risposta da parte delle Agenzie di Viaggio – oltre mille iscrizioni nei primi 10 mesi di attività – fa si che AUTOTUTELA si trasformi in Associazione di Categoria il 29 Luglio 2004.

Da allora l’Associazione ha vissuto un forte sviluppo, si è strutturata al proprio interno e sul territorio, dove oggi è presente con ben 15 Delegazioni Regionali ed una notevole copertura a livello Provinciale. Dispone di un proprio Ufficio Legale interno sostenuto dal lavoro di ben 5 professionisti, quattro civilisti ed un penalista, e collabora con circa 25 Studi Legali esperti nella materia turistica sul territorio nazionale.

Nel novembre 2013 l’Assemblea ha stabilito essersi esaurito il moto propulsivo che ha connotato il primo decennio della nostra azione e ha deciso per lo scioglimento di Autotutela.

Sulle sue ceneri, con nuovi e ben più ampi presupposti, è nata la A.I.A.V. – Associazione Italiana Agenti di Viaggio che, in questa sua veste, intende rappresentare lo spirito unitario che guida ogni nostro pensiero e gesto dando vita ad una serie di iniziative fortemente innovative e di enorme importanza per l’intera categoria.

Oggi, l'Associazione è l’unica aderente alla UFTAA – Universal Federation of Travel Agents Association – in rappresentanza di tutti gli agenti italiani, è dotata di un proprio codice di condotta denominato “Codice di Autoregolamentazione delle Imprese Turistiche” e fornisce formazione professionale online agli agenti di viaggio di ogni livello, dall’apprendista all’aspirante Direttore Tecnico, avvalendosi del lavoro di un proprio Comitato Tecnico-Scientifico di altissimo profilo e di tecnologia elaborata ad hoc per consentire la migliore fruizione delle lezioni.

A.I.A.V. considera fondamentali 2 condizioni: la centralità del viaggiatore, patrimonio essenziale dell’Agente di Viaggio, al quale è necessario riconoscere diritti, consulenza ed assistenza, e l’adesione al Codice di Autoregolamentazione delle Imprese Turistiche, vero compendio deontologico in grado di dar senso all’etica professionale.

A.I.A.V. prosegue nella sua attività rispettando il rigore morale che ne ha contraddistinto la nascita e l’evoluzione, perseguendo quale unico scopo quello del miglioramento della condizione professionale dell’Agente di Viaggio.

Qui tutte le convenzioni attivate da SDL Centrostudi.

SDL CENTROSTUDI 

Di questi giorni, è anche la rinnovata convenzione fra SDL e Stato Maggiore della Difesa “per continuare un’attività di tutela da vessazioni bancarie e finanziarie in favore del proprio personale dei Ruoli Militari e Civili delle Forze Armate Italiane (e di tutte le loro famiglie)”.

I servizi offerti da SDL Centrostudi sono volti al supporto e alla tutela del soggetto interessato nei confronti di:

  • Anomalie bancarie: ANATOCISMO e USURA sui conti correnti
  • Irregolarità fiscali: ATTI IMPOSITIVI (es. cartelle esattoriali)
  • Anomalie finanziarie: DERIVATI, SWAP, MUTUI, LEASING

SDL Centrostudi effettua la verifica preliminare dell’esistenza di anomalie finanziarie, contrattuali e/o l’applicazione di eventuali interessi ultralegali (anatocismo e/o usura), sulla base dei documenti contrattuali consegnati dal soggetto interessato.

SDL CENTROSTUDI: CONVENZIONE CON CONFESERCENTI CAMPANIA

SDL Centrostudi ha siglato una convenzione con Confesercenti Campania a cui aderiscono 75 associazioni dei settori del commercio, turismo, servizi, artigianato, industria e di altre aree di interesse sociale ed economicoSi tratta di un ulteriore tassello che si aggiunge alle centinaia di convenzioni già attive in aiuto e per tutelare gli imprenditori associati...


La Confesercenti è stata fondata il 14 Febbraio 1971 a Roma da quattro associazioni fortemente rappresentative delle rispettive categorie: l'Anva (commercio ambulante), la Faib (distributori di carburanti), l'Uncic (commercio a posto fisso) e la Fiarc (agenti di commercio), che insieme contavano circa 80.000 iscritti.

Oggi, dopo 36 anni, alla Confesercenti aderiscono 75 associazioni dei settori del commercio, turismo, servizi, artigianato, industria e di altre aree di interesse sociale ed economico. Sono circa mille le sedi dell'Organizzazione in Italia. La principale ragione di questo successo sta nella motivazione che spinse i fondatori a costituire la nuova confederazione: la forte domanda di rappresentanza, di tutela, di sostegno alla crescita ed all'innovazione da parte delle piccole e medie imprese. A questa missione la Confesercenti rimane ancora legata. L'impegno della Confesercenti era quello di dare valore e dignità economica e sociale alle Pmi e lavorare per lo sviluppo e l'innovazione, attraverso una fitta rete di qualificate strutture territoriali. A tal proposito risultano importanti le Conferenze Economiche realizzate dal 1978 in poi e che sono state caratterizzate da uno sforzo costante, e riuscito, di collocare le pmi in posizione di protagoniste dei processi economici fondamentali del Paese e al contempo di affermare che non era una prerogativa esclusiva delle grandi imprese quella di fare innovazione, di creare occupazione e di frenare la dinamica dei prezzi. Successivamente sono emerse altre idee che hanno cambiato la percezione delle pmi ed hanno condizionato le politiche nazionali di settore, a partire dalla legislazione fiscale e da quella relativa al commercio ed al turismo.

La Confederazione rafforza decisamente il suo ruolo lanciando la sfida dell'innovazione, che nella seconda parte degli anni novanta si caratterizza con le Assemblee i cui slogan "Dalla bottega all'impresa" e "Navigare il futuro" esemplificavano la spinta innovativa e il protagonismo che Confesercenti intendeva imprimere alle pmi. Le posizioni tenute da Confesercenti nel lungo e a volte difficile confronto con il governo sulla legge Bersani sono significative in tal senso: si è trattato di posizioni severe ma aperte, rigorose nella rappresentanza dell'interesse delle imprese ma attente a stimolare il cambiamento in senso moderno delle Pmi, a cui servivano nuove opportunità. Si trattò di un confronto non facile e a volte aspro, ma al cui termine fu possibile ottenere modifiche decisive e una legge complessivamente più avanzata. Il ruolo centrale delle pmi nella società è stato sostenuto da Confesercenti anche in occasione delle scelte di politica economica nazionale, attraverso accordi con i Governi, dal '93 in poi. Questo ruolo contrattuale si è affermato anche nelle trattative istituzionali sulle politiche economiche e su quelle del lavoro e nella firma di numerosi contratti collettivi e accordi interconfederali per la gestione del mercato del lavoro. Una tutela delle imprese a tutto campo che è resa ancora più evidente dall'impegno della Confesercenti, a partire dai primi anni '90, nel campo della legalità. Prima con il sostegno ai pochi coraggiosi che si ribellavano al racket, poi con un protagonismo unico nella lotta all'usura, con il "treno contro l'usura", con l'assistenza a migliaia di vittime e con la spallata decisiva ad ogni resistenza all'approvazione dell'apposita legge. Ancora oggi, "SOS Impresa", l'associazione antiracket ed antiursura della Confesercenti, continua la sua battaglia per affermare la legalità come condizione per le imprese di guardare con fiducia al futuro.

Qui tutte le convenzioni attivate da SDL Centrostudi.

SDL CENTROSTUDI 

Di questi giorni, è anche la rinnovata convenzione fra SDL e Stato Maggiore della Difesa “per continuare un’attività di tutela da vessazioni bancarie e finanziarie in favore del proprio personale dei Ruoli Militari e Civili delle Forze Armate Italiane (e di tutte le loro famiglie)”.

I servizi offerti da SDL Centrostudi sono volti al supporto e alla tutela del soggetto interessato nei confronti di:

  • Anomalie bancarie: ANATOCISMO e USURA sui conti correnti
  • Irregolarità fiscali: ATTI IMPOSITIVI (es. cartelle esattoriali)
  • Anomalie finanziarie: DERIVATI, SWAP, MUTUI, LEASING

SDL Centrostudi effettua la verifica preliminare dell’esistenza di anomalie finanziarie, contrattuali e/o l’applicazione di eventuali interessi ultralegali (anatocismo e/o usura), sulla base dei documenti contrattuali consegnati dal soggetto interessato.

SDL CENTROSTUDI: CONVENZIONE CON IL SINDACATO ITALIANO BALNEARI CASERTA

Segnaliamo che  SDL Centrostudi ha siglato una convenzione con il  Sindacato Italiano Balneari CasertaSi tratta di un ulteriore tassello che si aggiunge alle centinaia di convenzioni già attive in aiuto e per tutelare gli imprenditori associati...


Il sindacato associa le aziende turistico-balneari di tutte le regioni d'Italia bagnate dal mare, gestite sul demanio marittimo in regime di concessione; assicura l'assistenza alle imprese in tutti i comuni costieri con propri rappresentanti o con le organizzazioni locali della Fipe e della Confcommercio - Confturismo per tutti gli eventi anche quelli calamitosi; riunisce i soci nei vari rami di rischio scaturenti dal regime concessorio attraverso convenzioni tra Stato, banche o compagnie assicurative (polizza fidejussoria a copertura del deposito cauzionale, polizza integrativa a livello sanitario ecc.).

Inoltre svolge iniziative, proposte e progetti di coordinamento presso tutti i soggetti istituzionali cui sono affidate le scelte di politica turistica del Paese; interviene a tutela e salvaguardia degli interessi della categoria sul piano legislativo, economico e sindacale presso comitati centrali e conferenze di servizi istituite presso gli uffici periferici della Pubblica Amministrazione (Regioni, Province, Comuni, Capitanerie di Porto, Intendenza di Finanza, ecc.); stimola e propone agli Enti locali lo studio e la realizzazione di "patti territoriali" e "marketing commerciali" attinenti alla valorizzazione della risorsa "mare" in un armonioso sviluppo dell'economia balneare sulle coste ed i suoi riflessi nell'entroterra; analizza il sistema legislativo italiano individuando strumenti di raccordo con le delibere Comunitarie su tutte le tematiche che interessano le imprese balneari (Iva, Tarsu, qualità delle acque marine, ripascimento dei litorali ecc.);

Intrattenendo un rapporto costante con il Parlamento italiano ed europeo in materia di provvedimenti di natura economica a sostegno delle imprese balneari. Promuove studi, dibattiti e convegni su temi e problematiche specifiche che interessano gli operatori balneari, partecipando a tutte le manifestazioni più importanti sul prodotto turistico del Paese. Cura l'informazione delle aziende e risponde ai quesiti di natura fiscale, amministrativa e legislativa formulati dai soci, con proprie circolari, attraverso riviste specializzate del settore ed il proprio sito internet www.sindacatobalneari.it. Favorisce attraverso un rapporto costante con i mezzi d'informazione una corretta sensibilizzazione dell'opinione pubblica sulle peculiarità e sulle problematiche delle imprese turistico-balneari;
Partecipa alla stipulazione del Contratto Nazionale del Lavoro ed agli accordi integrativi provinciali per il personale dipendente da stabilimenti balneari, assicurando assistenza e informazioni ai soci in caso di vertenze avviate sulla materia;
Conduce infine iniziative a tutela e salvaguardia delle spiagge, degli specchi acquei e dell'entroterra in sinergia con le principali Associazioni ambientali.

Qui tutte le convenzioni attivate da SDL Centrostudi.

Di questi giorni, è anche la rinnovata convenzione fra SDL e Stato Maggiore della Difesa “per continuare un’attività di tutela da vessazioni bancarie e finanziarie in favore del proprio personale dei Ruoli Militari e Civili delle Forze Armate Italiane (e di tutte le loro famiglie)”.

I servizi offerti da SDL Centrostudi sono volti al supporto e alla tutela del soggetto interessato nei confronti di:

Anomalie bancarie: ANATOCISMO e USURA sui conti correnti
Irregolarità fiscali: ATTI IMPOSITIVI (es. cartelle esattoriali)
Anomalie finanziarie: DERIVATI, SWAP, MUTUI, LEASING

SDL Centrostudi effettua la verifica preliminare dell’esistenza di anomalie finanziarie, contrattuali e/o l’applicazione di eventuali interessi ultralegali (anatocismo e/o usura), sulla base dei documenti contrattuali consegnati dal soggetto interessato.

SDL CENTROSTUDI FRA LE START-UP ITALIANE IN VERTIGINOSA ASCESA

Riportiamo l’articolo pubblicato su LA PRIMA PAGINA, quotidiano italiano e portale di informazione di attualità, politica, cronaca, cultura, sport ed eventi. Online dall’ottobre 2009 è accreditato presso tutti gli Uffici Stampa dei Comuni capoluogo di Provincia e relativi Enti provinciali e Regionali.

L'articolo è su LA PRIMA PAGINA 

Nella websfera sono proposte quasi settimanalmente selezioni o graduatorie delle start-up italiane più interessanti o (potenzialmente) innovative. Bisognerebbe, però, poi andare a verificare se le promesse, le idee o le intenzioni portano a un successo misurabile economicamente. Chi sicuramente ha ottenuto un successo di questo tipo è l’ex start-up bresciana SDL Centrostudi SpA che, dal 2010, si dedica alla tutela del consumatore-correntista nei confronti delle anomalie del sistema bancario e finanziario in generale.

Seppur esistessero già altre realtà che si occupano di queste problematiche, SDL è riuscita in poco tempo a diventare leader del settore probabilmente per le elevate e avvalorate competenze dei suoi esperti consulenti.

SDL Centrostudi SpA si colloca al vertice delle imprese e dei gruppi con il più alto tasso di redditività in assoluto del bresciano (qui per l’approfondimento) , con un ROI addirittura pari al 69,8%, in crescita di 27 punti percentuali rispetto al 2013, e un ROE – la capacità di remunerare il capitale di rischio che i soci o il proprietario hanno impiegato – del 2333%. Scalzando dal gradino più alto del podio (ottenuto nel 2013) una grossa azienda di commercio all’ingrosso di frutta e verdura e battendo grandi e note aziende di produzione già radicate ne mercato bresciano da molti anni.

Di questi giorni, è la rinnovata convenzione fra SDL e Stato Maggiore della Difesa “per continuare un’attività di tutela da vessazioni bancarie e finanziarie in favore del proprio personale dei Ruoli Militari e Civili delle Forze Armate Italiane (e di tutte le loro famiglie)”.

martedì 15 dicembre 2015

SDL CENTROSTUDI - RISULTATI RECORD

MAZZANO (BS), 15 Dicembre 2015 – Il Giornale di Brescia ha pubblicato la 10° edizione dei Bilanci  delle Aziende 2014 di Brescia, sotto la lente 750 aziende bresciane.

SDL Centrostudi
SDL Centrostudi
Nella lista si contano almeno venti aziende con un ROI (“Return on Investment" che tradotto dall'inglese risulta come "Ritorno sull'investimento” utilizzato per indicare l'indice che identifica la redditività del capitale investito) superiore al 22%.
SDL Centrostudi SpA si colloca al vertice delle imprese e dei gruppi con il più alto tasso di redditività in assoluto del bresciano, con un ROI del 69,8%, in crescita di 27 punti percentuali rispetto al 2013 e un ROE del 2333%. 
Sono numeri importanti, questi, che evidenziano come SDL Centrostudi SpA sia una start up anche se ha solo 5 anni di vita, che ha già raggiunto risultati incredibili non solo in termini di fatturato ma anche di penetrazione del mercato. Qui è possibile leggere la 10° edizione dei Bilanci  delle Aziende 2014 di Brescia,

venerdì 11 dicembre 2015

SDL CENTROSTUDI È CONVENZIONATA CON API NOVARA, VCO e VERCELLI

Segnaliamo SDL Centrostudi ha siglato una convenzione con l'Associazione Nazionale delle Piccole e Medie Industrie delle Province di Novara, VCO e Vercelli  Si tratta di un ulteriore tassello in aiuto e per tutelare gli imprenditori associati..

API Novara, VCO e Vercelli è la seconda realtà rappresentativa nel sistema industriale piemontese. Nasce con l’obiettivo di sviluppare l'industria e l'imprenditorialità sul territorio del Piemonte Orientale. Agevola la collaborazione tra aziende associate, tutela e rappresenta gli interessi e le iniziative delle piccole e medie industrie con le Istituzioni, la Pubblica Amministrazione, il mondo politico e sindacale e la società in generale. E’ un punto di riferimento per gli associati, cui fornisce servizi di informazione, consulenza e assistenza su aspetti strategici e gestionali della vita aziendale.

Attraverso convegni, dibattiti e seminari l’Associazione porta le tematiche di interesse economico e imprenditoriale all'attenzione della stampa, dell'opinione pubblica e delle istituzioni. Grazie ad incontri formativi e di orientamento, pone attenzione al mondo dei giovani e degli studenti. Collegate a API Novara, VCO e Vercelli tramite Api Servizi srl operano qualificate strutture di consulenza utili alle aziende associate a proposito di qualità, fisco, innovazione tecnologica, sistema creditizio e finanziario, internazionalizzazione.

SDL Centrostudi

I servizi offerti da SDL Centrostudi sono volti al supporto e alla tutela del soggetto interessato nei confronti di:

Anomalie bancarie: ANATOCISMO e USURA sui conti correnti
Irregolarità fiscali: ATTI IMPOSITIVI (es. cartelle esattoriali)
Anomalie finanziarie: DERIVATI, SWAP, MUTUI, LEASING


SDL Centrostudi effettua la verifica preliminare dell’esistenza di anomalie finanziarie, contrattuali e/o l’applicazione di eventuali interessi ultralegali (anatocismo e/o usura), sulla base dei documenti contrattuali consegnati dal soggetto interessato.

martedì 8 dicembre 2015

SDL CENTROSTUDI: CONVENZIONE CON L'ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMMERCIALISTI

Segnaliamo SDL Centrostudi ha siglato una convenzione con l'Associazione Nazionale CommercialistiSi tratta di un ulteriore tassello in aiuto e per tutelare gli imprenditori associati.

Analisi e Tutela dalle Anomalie Finanziarie e Bancarie Consulenza Aziendale Globale
La convenzione realizzata con SDL Centrostudi permette ai professionisti associati di usufruire, anche a beneficio delle aziende loro clienti, di un servizio finalizzato a verificare la presenza di eventuali anomalie bancarie all’interno dei conti correnti, quali l’anatocismo e l’usura.

La società SDL Centrostudi, attraverso il lavoro sinergico di un pool di esperti, propone soluzioni di tutela dalla scarsa trasparenza del sistema bancario, offrendo una pre-analisi gratuita del conto corrente per la verifica di irregolarità bancarie. Una volta fornito un estratto peritale gratuito, il cliente potrà decidere, dopo la definizione di una corretta strategia, di passare alla fase della perizia.


L’Associazione, come da proprio statuto, nella propria autonoma responsabilità, si propone di realizzare le finalità istituzionali, in Italia ed all’estero, in particolare:

a. rappresentare, tutelare e difendere gli interessi comuni e diffusi degli iscritti agli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, da qui in avanti definiti commercialisti ed esperti contabili, e di ogni singolo professionista, confrontandosi con tutte le forze sociali, economiche e politiche del Paese;
b. favorire, coordinare e promuovere tutte le iniziative sindacali, professionali e di servizio, anche internazionali, inerenti la categoria;
c. contribuire alla sempre maggiore affermazione della categoria quale espressione di professionisti autonomi ed indipendenti;
d. favorire coloro che sono in procinto di essere iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, purché regolarmente accreditati quali tirocinanti presso i rispettivi Ordini:
– di esprimersi sulle problematiche culturali, professionali e di categoria;
– di promuovere iniziative atte a facilitare il loro inserimento nella vita professionale;
e. agevolare e consolidare i legami di amicizia e collaborazione fra i commercialisti ed esperti contabili di qualsiasi età, sia nella loro vita professionale sia nel tempo libero;
f. perseguire la costante crescita culturale della categoria;
g. promuovere e rafforzare la coscienza associativa e lo spirito sindacale;
Sono inoltre compiti dell’Associazione:
h. assumere, promuovere e valorizzare tutte quelle iniziative nel campo legislativo, giudiziario, contrattuale, tecnico, culturale, amministrativo e tributario che interessino la categoria, ivi comprese quelle finalizzate alla formazione permanente, anche mediante rilascio di attestati di competenza da parte del proprio Polo Scientifico, ed alla divulgazione di disposizioni, studi ed informazioni, anche a mezzo di propri organi di stampa;
i. designare o nominare propri rappresentanti all’interno delle istituzioni pubbliche o private;
j. promuovere forme di assistenza e di solidarietà a favore dei propri iscritti, ispirando la propria azione ai principi contenuti nei trattati istitutivi della Comunità Europea e nel trattato sull’Unione Europea tesi a tutelare i fondamentali diritti quali salute, sicurezza, previdenza e altri servizi a sostegno della categoria;
k. intervenire, con funzioni di amichevole compositore, nelle eventuali divergenze che dovessero sorgere tra gli Organismi Aderenti nonché tra questi e gli iscritti;
l. l’associazione può costituire e/o partecipare a fondazioni, scuole di formazione ed organismi di mediazione, anche tramite accordi e convenzioni con le università;
m. promuovere la costituzione di unità organizzative e di attività di servizio, assumendo la veste giuridica prevista dalla legge o dalla pubblica autorità;
n. assumere, promuovere e valorizzare i contenuti del codice deontologico della professione del Dottore Commercialista ed Esperto Contabile anche dotandosi di un proprio codice etico;
o. promuovere e rendersi parte attiva nella raccolta di fondi con scopi benefici ed umanitari da devolvere per specifiche iniziative individuate dal Consiglio Direttivo in occasione di calamità naturali riconosciute con valenza nazionale o internazionale.

Effettuare ogni altra attività ed azione che, pur non espressamente sopra prevista, sia ritenuta utile, opportuna o necessaria al raggiungimento degli obiettivi e delle finalità previsti da questo statuto.

Di seguito, mettiamo a disposizione:

– Presentazione che illustra sinteticamente strategia operativa e  applicazioni di SDL Centrostudi.

– Modulo per richiedere maggiori informazioni sul servizio e conoscere le modalità per ottenere una pre-analisi gratuita del conto corrente bancario.

DOCUMENTI ALLEGATI

SDL Centrostudi

I servizi offerti da SDL Centrostudi sono volti al supporto e alla tutela del soggetto interessato nei confronti di:

Anomalie bancarie: ANATOCISMO e USURA sui conti correnti
Irregolarità fiscali: ATTI IMPOSITIVI (es. cartelle esattoriali)
Anomalie finanziarie: DERIVATI, SWAP, MUTUI, LEASING

SDL Centrostudi effettua la verifica preliminare dell’esistenza di anomalie finanziarie, contrattuali e/o l’applicazione di eventuali interessi ultralegali (anatocismo e/o usura), sulla base dei documenti contrattuali consegnati dal soggetto interessato.